Loading

 

Filtri Oleodinamici

 

FILTRI SUL RITORNO

I filtri sulle linee di ritorno vengono utilizzati quali filtri di sicurezza e di lavoro con il compito di proteggere 
le pompe ed i circuiti idraulici dalla contaminazione presente nei fluidi in conformità alle normative 
internazionali ISO 4406.

Sono disponibili 4 esecuzioni:

    • Filtri semi immersi per montaggio a serbatoio flusso dell’olio nell’elemento filtrante esterno/interno Serie MPF.

    • Filtri semi immersi per montaggio a serbatoio flusso dell’olio nell’elemento filtrante esterno/interno Serie MPT.

    • Filtri semi immersi per montaggio a serbatoio flusso dell’olio nell’elemento filtrante interno/esterno Serie    MPH/MPI.

    • Filtri semi immersi per montaggio a serbatoio o in linea, disponibili in versione singola e doppia, 
          flusso dell’olio nell’elemento filtrante esterno/interno Serie FRI.


    • L’esecuzione FRI può essere utilizzata anche come filtro in linea per circuiti di lubrificazione forzata o in 
      sistemi off-line.
      Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI SUL RITORNO MPF

Filtro sul ritorno flusso olio nell’elemento filtrante esterno/interno. 
Pressione di lavoro 8 bar (116 psi), portata fino a 750 l/min (198 gpm), connessioni filettate da 1/2” a 2” BSP/NPT/SAE e flangiate fino a 2” SAE 3000 PSI.
Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI SUL RITORNO MPT

Filtro sul ritorno con filtro aria incorporato flusso olio nell’elemento filtrante esterno/interno. 
Pressione di lavoro 8 bar (116 psi), portata fino a 300 l/min (80 gpm), connessioni filettate da 3/8” a 1 1/4” BSP/NPT/SAE.
Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN ASPIRAZIONE

I filtri in aspirazione vengono utilizzati quali filtri di sicurezza con il compito di proteggere le pompe da contaminazione grossolana che può essere causa di grippaggi.

Sono disponibili 3 esecuzioni:

  • Filtri in Aspirazione Immersi

  • Filtri esterni per il montaggio sopra il livello dell’olio FAS.

  • Filtri esterni per il montaggio semi immerso sotto il livello dell’olio SF2

Il filtro semi immerso serie SF2, che consente l’intercettazione dell’olio in fase di sostituzione dell’elemento filtrante, consente l’eliminazione delle valvole a farfalla normalmente utilizzate per consentire operazioni di manutenzione sulle pompe oleodinamiche.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN ASPIRAZIONE SF2 250-350

Filtro in aspirazione semi immerso sottobattente, portata fino a 160 l/min (43 gpm), 
connessioni filettate fino a 1 1/2” BSP/NPT/SAE e flangiate fino a 1 1/2" SAE 3000 PSI.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN ASPIRAZIONE SF2 500

Filtro in aspirazione semi immerso sottobattente, portata fino a 800 l/min (211 gpm),
connessioni flangiate fino a 4” SAE 3000 PSI.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN ASPIRAZIONE IMMERSI

Filtro in aspirazione immerso, portata fino a 875 l/min (231 gpm), connessioni filettate da 3/8” a 3” BSP/NPT.

Visualizza Scheda Tecnica

 

 

FILTRI IN PRESSIONE

I filtri in linea per alte pressioni vengono utilizzati quali filtri di lavoro con il compito di proteggere una singola valvola o l’intero circuito idraulico dalla contaminazione presente nei fluidi in conformità alle normative internazionali ISO 4406. Sono disponibili 11 esecuzioni con pressioni di lavoro che vanno da 110 bar a 560 bar. La completezza della gamma consente di risolvere tutte le esigenze relative al montaggio dei filtri sugli impianti, sono disponibili le seguenti configurazioni:

  • In linea con connessione filettata e flangiata

  • A piastra di fissaggio superiore - A piastra di fissaggio laterale

  • A manifold secondo foratura DIN 24340 CETOP R 35 H

  • Con attacchi filettati – flangiati a piastra nella versione con estrazione della cartuccia verso l’alto

  • Esecuzioni doppie per utilizzo continuo

La gamma viene offerta con una serie completa di valvole:

  • Valvola di by-pass - Valvola di ritegno - Valvola di by-pass + ritegno - Valvola di reverse-flow - Valvola di reverse-flow + by-pass

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN PRESSIONE FMP 039

Filtro in linea, pressione di lavoro 110 bar (1595 psi), portata fino a 80 l/min (21 gpm), 
connessioni filettate da 1/2” BSP/NPT/SAE.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN PRESSIONE FMM 050

Filtro in linea, pressione di lavoro FMM 050 - 420 bar (6091 psi) e FHA 051 - 560 bar (8122 psi), portata fino a 152 l/min (40 gpm), 
connessioni filettate fino a 3/4” BSP/NPT/SAE/ISO 6149.

Visualizza Scheda Tecnica

 

 

FILTRI IN PRESSIONE FMP

Filtro in linea, pressione di lavoro 320 bar (4641 psi), portata fino a 
475 l/min (126 gpm), connessioni filettate fino a 1 1/2” BSP/NPT/SAE e flangiate fino a 1 1/2” SAE 3000 PSI.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN PRESSIONE FHP

Filtro in linea, pressione di lavoro 420 bar (6091 psi), portata fino a 
750 l/min (198 gpm), connessioni filettate fino a 1 1/2” BSP/NPT/SAE e flangiate fino a 2” SAE 6000 PSI.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN LINEA

I filtri in linea per medie pressioni vengono utilizzati quali filtri di lavoro con il compito di proteggere le pompe,
i riduttori ed i circuiti idraulici dalla contaminazione presente nei fluidi in conformità alle normative internazionali ISO 4406.

Sono disponibili 3 esecuzioni: Esecuzione in linea - Esecuzione in linea doppi -

  • Esecuzione montati in su manifold in parallelo

  • Filtri per il montaggio in linea serie LMP 110-120-124-210-211-400-900-950.

    La completezza della gamma ed i valori di pressione consentono l’utilizzo della serie LMP su ogni impianto oleodinamico come:

    • in linea per basse pressioni per impieghi di off-line

    • in linea per medie pressioni come filtro di lavoro, vedi lubrificazioni forzate in esecuzione
         singola o doppia filtrazione over boost

    • in linea per medie pressioni per la filtrazione sulle linee di sovralimentazione nei circuiti idrostatici

    • in linea come filtro ad elevata capacità di accumulo per la filtrazione dei banchi prova.


    • Le applicazioni del filtro serie LMP spaziano pertanto dagli impianti siderurgici alle macchine mobili dai banchi prova
      agli impieghi navali soddisfando le esigenze relative alla filtrazione in ogni settore dell’industria.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN LINEA LMP MULTIPORT

Filtro in linea, pressione di lavoro 80 bar (1160 psi), portata fino a 200 l/min (53 gpm), 
connessioni filettate 3/4” e 1” BSP/NPT/SAE.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN LINEA LMP 211

Filtro in linea, pressione di lavoro 60 bar (870 psi), portata fino a 300 l/min (80 gpm), 
connessioni filettate da 1” a 1 1/2” BSP/NPT/SAE e flangiate 
fino a 1 1/2” SAE 3000 PSI.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI IN LINEA LMP 400

Filtri in linea, pressione di lavoro 60 bar (870 psi), portata fino a 
740 l/min (195 gpm), connessione filettate da 1 1/2" a 2" BSP/NPT/SAE e flangiate 
2" e 2 1/2" SAE 3000 PSI.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI SPIN-ON Bassa Pressione

I filtri Spin-On vengono utilizzati quali filtri di sicurezza e di lavoro , con il compito di proteggere una singola pompa, valvola o l’intero circuito idraulico dalla contaminazione presente nei fluidi in conformità alle normative internazionali ISO 4406.
Pressione di lavoro 12 bar.

I filtri in linea tipo Spin-On possono essere utilizzati quali filtri:

In aspirazione: Sul ritorno per montaggio in linea o sul coperchio del serbatoio In linea per basse
I filtri Spin-On sono disponibili in 4 configurazioni:
In linea cartuccia singola: In linea con due cartucce in parallelo posizionate sullo stesso asse
In linea con due cartucce in parallelo posizionate affiancate
Con flangia cartuccia singola per l’installazione sul coperchio del sarbatoio
Tutte le versioni possono essere equipaggiate con indicatori d’intasamento visi, elettrici, elettrici/visivi.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI SPIN-ON Bassa Pressione MPS

Filtro in aspirazione - linea - ritorno Spin-On, pressione di lavoro 12 bar (174 psi), portata fino a 365 l/min (96 gpm), connessioni filettate da 3/4” a 1 1/2” BSP/NPT/SAE e flangiate 1 1/2” SAE 3000 PSI.

Visualizza Scheda Tecnica

 

FILTRI SPIN-ON Bassa Pressione CS - CG - CW - CT

Cartucce Spin-On, pressione di lavoro 12/35 bar (174/508 psi), portata fino a 
250 l/min (66 gpm), connessioni filettate:
3/4” BSP 1” - 12 UNF 
1 1/4” BSP 1 1/2” - 16 UN

Visualizza Scheda Tecnica

 

INDICATORI DI INTASAMENTO

L'indicatore è impostato per l'allarme prima che l'elemento diventi completamente ostruito.

MP Filtri è in grado di fornire i seguenti indicatori:

  • Vuotostati - Pressostati - Indicatori di pressione differenziale

Questi tipo di indicatori possono essere forniti con segnalazione visiva, elettrica o entrambi.

È disponibile solo per gli indicatori di tipo differenziale, il modello elettronico con segnali di allarme al 75% e al 100% d'intasamento provvisto di blocco termico

Vuotometri e manometri
Vuotostati e pressostati
Indicatori d'intasamento differenziali
Disponibili con settaggio di temperatura.

Visualizza Scheda Tecnica

 

GRUPPI DI FILTRAGGIO - UFM 091-181-919

Le unità di filtrazione mobili UFM 091 - 181 sono ideali per il riempimento e il rabbocco di fluidi idraulici e di fluidi per la lubrificazione. Portata 90/180 l/min. Pressione max.10 bar. Motori elettrici trifase.
UFM 918 motore elettrico doppia velocità programmabile, portata di 90 o 180 l/min.
Pressione max. 10 o 6 bar. Motori elettrici trifase.
Disponibile con monitoraggio della contaminazione in linea.


Visualizza Scheda Tecnica

 

LPA 2

Contatore di particelle calibrato secondo ISO 11171, pressione di lavoro
da 2 bar (29 psi) a 400 bar (5801 psi).
Dati di contaminazione conformi alla normativa ISO 4406, NAS 1638 e AS4059.
Sensori per la rilevazione della temperatura e dell’umidità residua nell’olio.

Visualizza Scheda Tecnica

 

NUOVO ICM 2.0

L’apparecchio ICM è in grado di misurare automaticamente e visualizzare i livelli di contaminazione da particelle solide, umidità e temperatura presenti in svariati fluidi idraulici.
È stato concepito specificatamente per il montaggio diretto su sistemi che richiedono misurazioni o analisi continue e dove il risparmio di spazio e la riduzione dei costi sono una priorità.
È possibile utilizzare il contatore di particelle ICM come prodotto autonomo, oppure può essere gestito tramite un PC o un PLC o la sua unità di visualizzazione remota ICM-RDU (cavo di controllo da 3 m fornito di serie).

Visualizza Scheda Tecnica